Ammetto che questa vigilia di Natale me l’aspettavo differente

#waitingforChristmas con Adele Ross e il suo Tutta colpa di Natale
Ammetto che questa vigilia di Natale me l’aspettavo differente (un estratto)

pulsantecolpaNataleOrizzontaledoppio

ADELE ROSS

estratto da Tutta colpa di Natale

Ammetto che questa vigilia di Natale me l’aspettavo differente

Sunflower’s Hill, 24 dicembre.
Bruce sta parlando da almeno un’ora. Sembra una macchinetta inceppata.
Non urla, non si infuria, sta solo parlando, con un tono a dire il vero anche piuttosto pacato.
Il problema non è il suo tono ma le parole che mi sta rivolgendo.
Parole che, ahimè, devo dire in un certo qual modo sono anche lecite da parte sua.
Niente insulti, né cadute di stile.
Lui non ha mai cadute di stile, lui non insulta, lui probabilmente non si arrabbia nemmeno.
Lui è perfetto.
Lo è sempre stato e solo per questo avrei dovuto aspettarmi che sarebbe finita come sta finendo in questa mattina dove in cielo, dopo la nevicata degli ultimi giorni, è finalmente apparso un pallido sole che si riflette sul candido manto della neve.
Ammetto che questa vigilia di…

View original post 611 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...